Nota

Il blog c’è. Idee sensate su cui maturare scritti, un po’ meno. Quando ero piccolo – forse l’ho già detto – mi disperavo nel momento in cui mi veniva assegnato un compito di produzione scritta. Qualsiasi cosa mi venisse in mente, mi sembrava stupida, ecco perché non riuscivo mai a scrivere. Crescendo, invece, mi son sentito pieno di idee, e molte di esse sono diventate brevi brani scritti. Ora che ci penso, molte di esse erano stupide, al punto che se ci ripenso ora quasi provo imbarazzo.

In questi ultimi mesi mi sembrava che, qualsiasi cosa dovessi scrivere qui, sarebbe stata una cosa stupida. Per questo non ho pubblicato più nulla per molto tempo. E chissà perché invece ora sto pubblicando questa nota, pure con un pizzico di autocompiacimento.  Quello dei vecchi tempi.

PS: ho aggiornato la pagina di Matematica con un paio di novità!

3 pensieri su “Nota

  1. A proposito di blog e di idee, si è sempre detto che mentre l’arte la si crea, la matematica la si scopre perchè le sue leggi stanno lì da sempre.
    Quindi, secondo un luogo comune molto diffuso, una mente matematica si trova più a suo agio nel campo dell’indagine speculativa che in quello della creatività.
    Il che è una solenne castroneria, alrimenti un Paul Valery o un Leonardo non sarebbero mai esistiti.
    Quindi di Emmy Noether (l’ho solo citata in un mio post del 16 dicembre 2008) magari ne parleremo in un’altra occasione, ora mi interessa di più leggere qualcuno dei tuoi vecchi post per poi poter affrontare meglio l’argomento mstematica/arte.
    A presto.

  2. Ciao, ho scoperto che hai lasciato un commento da me parecchio tempo fa, purtroppo all’epoca mi era sfuggito (manco l’avevo visto, un’altra discussione provocava così tanti commenti), perciò scusa il ritardo con cui ti rispondo.

    Io sono un creazionista evoluzionista. Sono creazionista perchè credo che l’uomo sia stato creato da Dio. Sono evoluzionista perchè credo che la specie umana discenda da una particolare varietà di scimmie. Considero queste due affermazioni assolutamente non contrastanti perchè la prima vale sul piano metafisico, dell’eternità, e la seconda sul piano storico-genetico, del tempo.
    La creazione e l’evoluzione sono la stessa cosa vista dalle due diverse prospettive dell’eternità e del tempo. L’evoluzione non è altro che il modo in cui la creazione si è compiuta nel tempo.

    Saluti

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...