Alieno

La scena è circa la stessa, ogni volta. Una persona che mi fa una domanda innocua tipo “sei all’università? Cosa studi?”. Io studio matematica, oramai sono anche al terz’anno. A tale risposta, quasi sempre mi trovo davanti una faccia che mi osserva con un misto di stupore, ammirazione e una sorta di timorosa riverenza. Le parole che seguono, poi, sono quasi sempre le stesse: “ah, matematica! Ma ci vuole proprio una testa…” oppure “è proprio una cosa difficile, non sarete in molti…”. Sì, in effetti non siamo in molti, in corso.

Però io comincio a stancarmi di venir additato come un alieno, solo a causa degli studi che faccio. All’inizio poteva forse essere motivo di orgoglio, l’orgoglio dell’elitismo, il sentirsi chissà chi perché si fa una cosa che tutti ritengono strana e difficile. Beh, insomma, forse tempo fa potevo anche sentirmi così, ma adesso sinceramente penso che siano tutte idiozie. Io non credo proprio che vi sia una disciplina umana più facile o più difficile di altre. Ve ne sono talmente tante, e talmente diverse e a loro modo “facili” o “difficili”, che confrontarle fra di loro mi sembra un’operazione insulsa, e denotante poca onestà intellettuale. Perché poi, certo, è facile dire che tutto il resto è facile quando si conoscono le sole difficoltà della propria disciplina. Quando magari, ad approcciarsi a qualcosa di quel “resto”, ci si scoprirebbe disarmati, persi. Io, che ho al più la possibilità di conoscere in maniera approfondita solo poche, pochissime discipline (o addirittura solo piccoli pezzi di queste), non voglio fare l’errore di dare giudizi di valore su cose che non conosco a sufficienza. La matematica è vista come qualcosa di difficilissimo, del tutto fuori dal mondo, accessibile solo a pochi; nonostante questo io voglio pensare che si tratti solo di una disciplina umana come tutte le altre, con il suo bagaglio di difficoltà come tutte le altre, studiata da persone che si sentono semplicemente portate e appassionate, non certo “diverse” e circondate per forza da una qualche strana aura.

6 pensieri su “Alieno

  1. Io ormai l’ho capito da un po’.

    Se qualcuno che non mi conosce bene tira fuori l’argomento della matematica, io dico che non ne so niente, e se lui sa che io so, dico che ho mollato tutto.

    Questo però non è dir bugie. Se dicessi la verità, darei coscientemente un’impressione completamente sbagliata di me, e questo sì che sarebbe come dir bugie!

  2. ciao fra sono matthias =)..ho letto il tuo commento e o deciso di laciarti un post è ora..scusa il tono un po’ paternalistico..che tu la smetta di angustiarti troppo su ciò che pensano gli altri quando io dicevo che la biologia e la ricerca sui tumori è la mia passione venivo deriso neanche additato come un alieno in quanto la figura del biologo è totalmente sottovalutata pensi che me ne sia fregato qualcosa? no ho tirato avanti per la mia strada e quando qualcuno mi viene a chiedere spiegazioni gliele fornisco e ho scoperto che maggiorparte della gnte che additava biologia come una sorta di sottofacoltà nemmeno sapeva gli sbocchi lavrativi che offriva..per ci fregatene un po’ di più e ricorda che matematica è la reginadelle scienze per cui vanne fiero anche di essere additato come alieno…apparte questo qui i italia la stuazione è pure un po’ particolare per via dell’educazione che viene imartita ai imbi fi da piccoli miticizzando la matematica come una sorta di mostro sacro da fuggire o da superare prima possibile..in altri stati non è così..ma qui si prirebbe l solito discorso sull’educazione e i valori che foriamo in italia ai bimbi che è molto più lungo e complesso e abbiamo avuto più volte modo di sviscerarlo i collegio..e credo ne avremo ancora occasione..mi raccomando basta sehe mentali (almeno provaci hehehehhe)

  3. effettivamente però pure tu iscriverti a matematica!
    uhauhauha
    no, scherzo… peggio di matematica c’è lettere classiche, sii onesto e ammettilo.
    siamo tutti diversi, questo è il lato bello, quasi tutti cercano di fingersi uguali ed è il lato brutto… poi ci sei tu che segui la tua passione e non sei un lato e questo è… liberatorio!
    buoni studi!🙂

  4. ciao geno. sono il nico.

    ti dico solo questo: ” FREGATENE SU CIO’ CHE PENSANO GLI ALTRI SULLA TUA MATERIA, RISPONDI SEMPRE CON GENTILEZZA E CON UN SORRISO SULLE LABBRA E VAI AVANTI A FARE CIO’ CHE TI PIACE! (CIOE’ MATEMATICA)”

    Ciao!🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...